null Coronavirus, info e aggiornamenti
19 ottobre 2020

Coronavirus, info e aggiornamenti

Coronavirus, info e aggiornamenti

AGGIORNAMENTO EMERGENZA CORONAVIRUS

Il Presidente del Consiglio ha firmato il nuovo Dpcm (18 ottobre 2020).

Sono in vigore le ordinanze della Protezione Civile FVG nr 35-36 del 18 ottobre 2020

Sono in vigore le ordinanze del Ministero della Salute del 16 agosto e del 21 settembre 2020

 

SI RACCOMANDA LA MASSIMA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI NEL RISPETTARE LE INDICAZIONI DEI DPCM.

Si invita la cittadinanza ad osservare scrupolosamente le seguenti misure igienico-sanitarie:
1.    lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
2.    evitare il contatto ravvicinato con le persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3.    evitare abbracci e strette di mano;
4.    non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
5.    mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
6.    igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
7.    evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
8.    non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
9.    pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
10.    usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.
 

Testo integrale delle ordinanze negli allegati

 

Per avere informazioni attendibili verificate sul coronavirus, vi invitiamo a consultare solo fonti ufficiali. Di seguito alcuni riferimenti:

📞 Chi chiamare

  • per tutte le emergenze il numero unico 112
  • per chiarimenti sulle disposizioni dell'ordinanza regionale il numero 800.500.300 (Protezione Civile FVG)
  • per informazioni generali sul coronavirus il numero 1500 (Ministero della Salute)
  • chi è tornato dalla Cina negli ultimi 14 giorni deve chiamare il numero unico per le emergenze 112