null TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI relativi alla verifica certificazioni verdi COVID-19 (cd Green Pass) ai fini dell’accesso al luogo di lavoro
14 ottobre 2021

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI relativi alla verifica certificazioni verdi COVID-19 (cd Green Pass) ai fini dell’accesso al luogo di lavoro

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI relativi alla verifica certificazioni verdi COVID-19 (cd Green Pass) ai fini dell’accesso al luogo di lavoro

INFORMATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI
Informativa ex art. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (Regolamento generale sulla protezione dei dati TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI relativi alla verifica certificazioni verdi COVID-19 (cd Green Pass) ai fini dell’accesso al luogo di lavoro.


Egregia Signora, Egregio Signore, dal 15 ottobre 2021 sino al 31 dicembre 2021, ai fini dell'accesso ai luoghi di lavoro del Comune di Gemona del Friuli, è fatto obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19 di cui all'articolo 9, comma 2 della legge 87/21.
La verifica delle certificazioni verdi COVID-19 è effettuata mediante la lettura del codice a barre bidimensionale, utilizzando esclusivamente l'applicazione mobile (Verifica C-19), che consente unicamente di controllare l'autenticità, la validità e l'integrità della certificazione, e di conoscere le generalità dell'intestatario, senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato  l'emissione.
Nella presente informativa sono riportate le informazioni relative al trattamento dei dati personali, effettuati dal Comune di Gemona del Friuli ai fini dell’accesso al luogo di lavoro mediante  certificazioni verdi COVID-19, il tutto nel rispetto della normativa vigente.

I. TITOLARITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI
a) Titolare del trattamento (di seguito denominato “il Titolare” o anche “Ente”) è il Comune di Gemona del Friuli nella persona del Sindaco, con sede in Gemona del Friuli - P. IVA e Codice Fiscale 00311520308, contattabile ai seguenti riferimenti: Telefono: 0432 973211- Indirizzo PEC: comune.gemona-del-friuli@halleypec.it
b) Responsabile della Protezione dei Dati personali (c.d. Data Protection Officer / DPO) Gilberto Ambotta ai sensi dell’articolo 37 Regolamento (UE) 2016/679, domiciliato per la funzione presso i medesimi Uffici e contattabile ai seguenti riferimenti: pec gilberto.ambotta@mailcertificata.it

II. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO
Il Comune di Gemona del Friuli tratterà i dati personali identificativi nonché dei dati relativi alla salute (esenzione) da Lei esibiti all’atto dell’ingresso nel luogo di lavoro per le finalità stabilite da D.L. n. 127/2021 sull’impiego delle certificazioni verdi Covid-19:
‒ Certificazione verde Covid-19 di cui all’art. 9 bis decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87 nonchè DPCM del 17 giugno 2021;
‒ Nome, cognome;
‒ Data e luogo di nascita;
‒ Genere tipo;
‒ Eventuale documento di identità;
‒ eventuale esenzione di cui al paragrafo 3 dell’art. 1 DL 127/21
Il trattamento dei dati si rende necessario per le seguenti finalità:
a) consentire al Comune di Gemona del Friuli di permetterLe l’ingresso al luogo di lavoro
b) adempimento da parte del Titolare di obblighi di legge di cui sopra:
   ● l’ottemperanza agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o dalla normativa comunitaria ovvero imposti dalle Autorità per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per  'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche e in materia di sicurezza contro il contagio da Covid-19 nei locali del Comune di Gemona del Friuli.
c) Salvaguardia degli interessi vitali degli interessati:
● garantire la Sua sicurezza all’interno del Comune di Gemona del Friuli
Il trattamento dei dati è legittimo:
-art. 1 del D.L. 127/21 relativo alla verifica delle certificazioni verdi COVID-19 (cd Green Pass) ai fini dell’accesso al luogo di lavoro;
-art. 6 paragrafo I lettera c) del Regolamento UE 2016/679 “il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento”;
-art. 9 paragrafo II lettera b) del Regolamento UE 2016/679 “il trattamento è necessario per  assolvere gli obblighi ed esercitare i diritti specifici del titolare del trattamento o dell'interessato in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, nella misura in cui sia  autorizzato dal diritto dell'Unione o degli Stati membri o da un contratto collettivo ai sensi del  diritto degli Stati membri, in presenza di garanzie appropriate per i diritti fondamentali e gli interessi dell'interessato;”
-Provvedimento recante le prescrizioni relative al trattamento di  categorie particolari di dati, ai sensi dell’art. 21, comma 1 del d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101 - 1. Prescrizioni relative al trattamento di categorie particolari di dati nei rapporti di lavoro (aut. gen. n. 1/2016) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 176 del 29 luglio 2019.

III. MODALITA’ DI TRATTAMENTO
I suoi dati personali raccolti ai fini dell’accesso al luogo di lavoro, saranno trattati in conformità con quanto previsto e disciplinato dal Regolamento UE 2016/679, mediante strumenti  manuali, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità già esplicitate, in modo lecito e secondo correttezza nonché nel rispetto del principio di minimizzazione, raccolti esclusivamente per gli scopi indicati in questa informativa o previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria o, ancora, per gli scopi od il raggiungimento di finalità necessarie e indispensabili nell’esecuzione dell’attività svolta e/o richiesta.
I dati rilevati dal Titolare verranno trattati dal personale debitamente autorizzato e istruito dal medesimo Titolare del Trattamento
Per lo svolgimento di alcune attività lo stesso Titolare del trattamento può avvalersi di soggetti esterni, che saranno nominati “responsabili del trattamento” ai sensi dell’art. 28 del Regolamento UE 2016/679, ai quali è affidato il compito di svolgere specifiche operazioni necessarie per garantire i servizi del Comune di Gemona del Friuli, nei limiti strettamente pertinenti alle finalità di cui sopra.
La informiamo, altresì, che non esiste presso la Comunità alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e che la stessa non intende trasferire i Suoi dati personali verso Paesi terzi.

IV. COMUNICAZIONE DEI DATI
I suoi dati personali di cui alla presente attività non saranno diffusi né comunicati a terzi al di fuori dalle specifiche previsioni normative.

V. TEMPO DI CONSERVAZIONE DEI DATI
I suoi dati personali, trattati nell’ambito del controllo della certificazione verde Covid-19 non saranno registrati né conservati, salvo per le comunicazioni degli accertamenti così come previsto dal cennato DL 127/21.

VI. NATURA DEL CONFERIMENTO
Il conferimento dei Suoi dati personali per le finalità di cui al punto II è pertanto obbligatorio.
L’eventuale rifiuto di conferire in tutto o in parte i dati richiesti potrebbe comportare per la Comunità stessa l’impossibilità di eseguire o continuare, in tutto o in parte, l’attività richiesta o comunque inerente e/o conseguente allo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali.
Ciò comporterà l’accertamento della violazione dell’obbligo di possesso di valido certificato verde Covid-19 e la conseguente trasmissione degli atti alle autorità competenti per la irrogazione delle sanzioni di cui al DL 127/21.

VII. I SUOI DIRITTI
In ogni momento potranno essere esercitati i diritti, secondo le modalità e le condizioni ivi indicate, previsti dagli articoli 15 (Diritto di accesso dell’interessato), 16 (Diritto di rettifica), 17 (Diritto alla cancellazione ovvero diritto all’oblio), 18 (Diritto di limitazione di trattamento), 20 (Diritto alla portabilità dei dati). Per far valere i propri diritti, gli interessati potranno inviare una richiesta contattando il Comune di Gemona del Friuli, Titolare del trattamento, oppure il Responsabile della Protezione dei Dati personali, presso il Comune di Gemona del Friuli, ai contatti indicati al punto I della presente informativa.
Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato dal Comune di Gemona del Friuli avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).
La versione sempre aggiornata di questa informativa è rinvenibile sul sito web istituzionale

Gemona del Friuli, lì 14.10.2021

Il Titolare
Sindaco Comune di Gemona del Friuli